contro il caldo tremendo giacca sicura

Reportage in corso
Rispondi
Avatar utente
Gianluigi
Amministratore
Messaggi: 2052
Iscritto il: 15/09/2017, 16:54
Moto: FXLR low rider
Località: cologno monzese

contro il caldo tremendo giacca sicura

Messaggio da Gianluigi » 08/08/2023, 19:18

Ciao a tutti visto che nelle ultime uscite pur avendo una giacca estiva
si boccheggiava e dato che in maglietta non mi fido a girare, mi passava la voglia di andare in moto, così complice uno spot di un negozio che conosco e visto i saldi mi sono buttato su una giacca super traforata.
La giacca si presenta leggerissima ,con le protezioni al posto giusto,
ha superato tutti i test CE e certificata EN 17092.......
( speriamo di non testarla mai)
Oggi prima uscita ad andature e velocita diverse fatto anche città e tante fermate ai semafori.
Devo dire che mi sembrava di girare in maglietta molto comoda e fresca, sono entrato in diversi negozi senza aria condizionata e non ho sentito il bisogno di toglierla. direi che è OK
Allegati
sp2.jpg
sp2.jpg (268.12 KiB) Visto 3905 volte
sp1.jpg
sp1.jpg (218.11 KiB) Visto 3905 volte
sp3.jpg
sp3.jpg (371.44 KiB) Visto 3905 volte
Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando le altre persone neanche sapevano che eri caduto.

Avatar utente
ziomauri
Amministratore
Messaggi: 7579
Iscritto il: 06/10/2017, 7:40
Moto: Honda VT 750 S - Motina Due
Località: Castelnuovo del Garda

Re: contro il caldo tremendo giacca sicura

Messaggio da ziomauri » 09/08/2023, 6:47

Una retina per tenere insieme le varie protezioni ! :o :o :o

Avatar utente
Pasquale63
Amministratore
Messaggi: 2535
Iscritto il: 16/09/2017, 18:55
Moto: Yamaha midnight star 950A- Dragstar 650 Classic del 1998
Località: Milano

Re: contro il caldo tremendo giacca sicura

Messaggio da Pasquale63 » 10/08/2023, 8:27

Piuttosto che girare in maglietta...io ne ho uno simile e ritengo che sia fatto bene, cuciture, tessuto resistente...quantomeno in caso di caduta attutisce un po'

Avatar utente
Adriano
Messaggi: 1042
Iscritto il: 14/10/2017, 14:28
Moto:

Re: contro il caldo tremendo giacca sicura

Messaggio da Adriano » 12/08/2023, 8:49

E' da moltissimi anni che utilizzo un giubbo traforato, nel mio caso è un Ixon (scelto perchè era quello che mi calzava meglio).

Ha una prima "retina esterna" a trama apparentemente molto fitta fatta in una sorga di "filo di cordura" (me la sono inventat io questa definizione), poi all'interno ne ha una seconda "retina" meno fitta e più fine, sembra fatta in una sorta di TNT ma molto più resistente.
L'effetto di sovrapposizione dei due strati (i cui forellini sono quindi di dimensioni diverse) fa si che basta una semplice movimento per creare una sorta di "ventilazione forzata" che accelera la velocità dell'aria e di consguenza fa avvertire un deciso abbassamento della temperatura sulla pelle. Decisamente piacevole...
Mi ha fatto sopravvivere anche in giornate con 42 gradi :shock:
Ma la cosa più importante è che mi ha protetto in una caduta (sulle colline sopra a Levanto) a 30 all'ora (e c'erano sui 30-32 gradi...), ma molto insidiosa. Stavo andando piano in quel momento, esa su un tornantino... per cui è una cosa che poteva capitare a chiunque, anche con una custom...
La ruota anteriore è partita, su una chiazza di gasolio, ed ho picciato violentemente la spalla sinistra. Forse a vederla da fuori poteva sembrare anche comica la scena.
Non mi sono rotto nulla... ma ho lacerato i tendini abduttori della spalla sinistra (praticamente hanno assorbito l'intera energia mia e della moto). Se fossi stato con la sola maglietta, li ci avrei lasciato sicuramente pelle, carne ed ossa.


Prendiamo questo consiglio di Gianluigi seriamente !!!

Vedo spessissimo (preticamente sempre) bikers girare su custom con T-shirt e gilet di pelle... jeans... ed All-Stars...
Farà tutto figo (se piace), ma è un abbigliamento che va bene si e no all'interno di un motoraduno... quando si gira per strada basta veramente un attimo (anche solo mettere male in piede mentre ci si ferma ad uno stop) per farsi molto male.
I mezzi per proteggersi, anche con il caldo, ci sono.

E per chi dice "ma con sto caldo non posso mica vestirmi come un power ranger" ecco qui

https://www.macna.com/it/cooling-vest-evo

si riempie con 600 ml di acqua ed il funzionamento è elementare... ma efficacissiomo !
La superficie de lgilet ha dei microfori che non permettono di far fuoriuscire l'acqua nello stato liquido, ma solo nello stato gassoso.
In pratica l'acqua evapora e nel passaggio di stato "ruba" temperatura al punto da far percepire il gilet (che deve stare più a stretto contatto possibile con il torace) fresco, tanto più fresco quanto più alta è la temperatura dell'ambiente. Nelle giornate più torride può arrivare a far percepire 4-5 gradi in meno sulla pelle, il che è un gran bel freschetto...
La cosa figa è che se si passa a temperature ambientali più basse (per esempio partendo dalla pianura dove fa molto caldo e salendo a 2000 metri) il suo effetto di raffreddamento diminuisce gradualmente fino a quasi arrestarsi, in questo modo non ci troveremo a patire il freddo...
Un "pieno" permette un'autonomia di circa meza giornata (in giornate estive molto torride).
Costa... (lo si può trovare facilmente in promozione a fine stagione) ma per i più calorosi è un ottimo investimento beer
"Life is a journey not a destination" - Cit. Aerosmith

Avatar utente
ziomauri
Amministratore
Messaggi: 7579
Iscritto il: 06/10/2017, 7:40
Moto: Honda VT 750 S - Motina Due
Località: Castelnuovo del Garda

Re: contro il caldo tremendo giacca sicura

Messaggio da ziomauri » 13/08/2023, 6:23

Molto interessante ! Grazie Adriano !!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite