"aiutini "elettronici

Posta qui articoli e libri inerenti al mondo delle moto
Avatar utente
Gianluigi
Amministratore
Messaggi: 1007
Iscritto il: 15/09/2017, 16:54
Moto: yamaha Vstar xvs950a
Località: cologno monzese

"aiutini "elettronici

Messaggio da Gianluigi » 01/02/2020, 12:08

Prendo una rivista di settore e leggo articolo della prova HD Low Rider S
e rimango basito…. non citerò il nome della rivista ne chi ha provato su strada in anteprima vi leggo parte del'articolo riportando integralmente quanto scritto:
La mattina in cui ritiro la moto la strada è bagnata ( la pioggia ha concesso una tregua)
Io mi sento francamente un "fesso", e indeciso sul da fare perché capisco che l'abbigliamento protettivo ( che indosso sempre giubbotto con protezioni e paraschiena, jeans foderati di Keviar, anfibi rinforzati e omologati ) non basterà a farmi sentire sicuro come quando ci sono i sistemi di assistenza alla guida a cui ora mai sono abituato.
In quel momento mi sono reso conto che le moto come la Low Rider s ( che poi ho provato) che non hanno sistemi di assistenza alla guida, sono destinate a diventare una specie in via di estinzione .Ora mai solo i motociclistidai 40-50 anni in su sanno utilizzare senza problemi le moto che non offrono alcun " elettronico alla guida aiutino" perché hanno affinato negli anni i propri personali sistemi di controllo cioè i 5 sensi…..

Ragazzi non ho parole... da notare che la moto aveva ABS o noi siamo dei nuovi eroi :lol: :lol:
o i nuovi motociclisti compreso chi ha fatto questo Test……….

ditemi voi
Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando le altre persone neanche sapevano che eri caduto.

Avatar utente
Gioel
Messaggi: 1730
Iscritto il: 15/09/2017, 11:34
Moto:
Località: Cavenago Brianza (MB)

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da Gioel » 01/02/2020, 16:56

Gianluigi ha scritto:
01/02/2020, 12:08
Prendo una rivista di settore e leggo articolo della prova HD Low Rider S
e rimango basito…. non citerò il nome della rivista ne chi ha provato su strada in anteprima vi leggo parte del'articolo riportando integralmente quanto scritto:
La mattina in cui ritiro la moto la strada è bagnata ( la pioggia ha concesso una tregua)
Io mi sento francamente un "fesso", e indeciso sul fafare perché capisco che l'abbigliamento protettivo ( che indosso sempre giubbotto con protezioni e paraschiena, jeans foderati di Keviar, anfibi rinforzati e omologati ) non basterà a farmi sentire sicuro come quando ci sono i sistemi di assistenza alla guida a cui ora mai sono abituato.
In quel momento mi sono reso conto che le moto come la Low Rider s ( che poi ho provato) che non hanno sistemi di assistenza alla guida, sono destinate a diventare una specie in via di estinzione .Ora mai solo i motociclistidai 40-50 anni in su sanno utilizzare senza problemi le moto che non offrono alcun " elettronico alla guida aiutino" perché hanno affinato negli anni i propri personali sistemi di controllo cioè i 5 sensi…..

Ragazzi non ho parole... da notare che la moto aveva ABS o noi siamo dei nuovi eroi :lol: :lol:
o i nuovi motociclisti compreso chi ha fatto questo Test……….

ditemi voi
✌️BRACCIO IN FUORI.... SEMPRE!!!!!!

Avatar utente
ziomauri
Messaggi: 3176
Iscritto il: 06/10/2017, 7:40
Moto: Honda VT 750 S - Motina Due
Località: Castelnuovo del Garda

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da ziomauri » 01/02/2020, 17:40

E vaiiii ..

evviva i sistemi di controllo basati sui cinque sensi !!! :D :D :D

Avatar utente
DragEverStar
Messaggi: 105
Iscritto il: 30/04/2019, 11:37
Moto: Dragstar XVS650
Località: Bergamo

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da DragEverStar » 02/02/2020, 12:10

l'articolo potrebbe essere anche interpretato come una critica nei confronti della HD.
Come mai una casa che affronta un restyling di una moto già sul mercato da diverso tempo (quindi costi di produzione abbattuti, anche se il marketing che ti dice che è un nuovo modello) con il motore da 114 (ricordiamo quasi 1870cc) nel 2020 esce senza mappatura elettronica (oggi almeno 3: rain, turismo, sport), senza controllo trazione, con il computer di bordo minimale di informazioni ma ingombrante tanto da stare sul serbatoio e sfido a provare a vedere il quadrante del contagiri in corsa.., senza frizione idraulica...il tutto a soli 20.300euro tongue

Avatar utente
Leif
Messaggi: 1428
Iscritto il: 09/07/2018, 9:27
Moto: Dragstar 1100 del 1999
Località: Provincia di Varese

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da Leif » 02/02/2020, 12:20

Le moto di oggi fanno tutto da solo
molto bello
più sicuro
addirittura ti permettono di impennare
e regolando l'impennata
l'entrata in curva l'uscita
la derapata
chiunque può sedersi e sembrare un pilota
togli tutto e sono sdraiati a terra
io preferisco avere una mia esperienza
e poi sedermi su una moto che si guida da sola

Avatar utente
Adriano
Messaggi: 495
Iscritto il: 14/10/2017, 14:28
Moto:

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da Adriano » 02/02/2020, 15:09

Mi sa tanto che questo "tester" dovrebbe cambiare mestiere...

Se pensa di cadere perchè non ha gli aiuti elettronici allora significa che è abituato a correre in strada ben oltre il lecito!!!
E questo fa di lui un co*lione... non un professionista della moto...

In caso di pioggia l'ABS sicuramente può evitare cadute in caso di frenate di emergenza(infatti sarebbe uno dei pochi aiuti elettronici che bramerei) specie nel traffico... ma la moto in questione ce l'aveva e quindi il problema non si pone...

Non aveva il controllo di trazione? Embeh? Il biker di esperienza sa bene quando e come aprire e chiudere il gas sul bagnato (su un'HD poi... mica su una Panigale...), per cui torna l'invito di cui sopra a cambiare mestiere...

Poi di cosa avrebbe ancora bisogno? 3-4-10 mappe? Su un'HD ?? Ma davvero sono necessarie su una moto del genere?

L'unico amennicolo elettronico che secondo me può essere di aiuto (oltre all'ABS, che per me sarebbe fondamentale) è l'antisaltellamento... anche su un'HD... nel caso si utilizzi la moto molto in montagna come faccio io.
Quando sei in discesa (non serve andare particolarmente allegri) e scali su marce basse in frenata, il non dover parzializzare la frizione per evitare blocchi alla ruota posteriore aiuta sicuramente ad aumentare l'impostazione del tornante più in sicurezza.
Per una scampagnata domenicale non è fondamentale, ma quando ti spari 5-600 km di passi al giorno può diventare una comodità non da poco... ma di sicuro non ti ca*hi sotto se non ce l'hai...

beer
"Life is a journey not a destination" - Cit. Aerosmith

Avatar utente
Gianluigi
Amministratore
Messaggi: 1007
Iscritto il: 15/09/2017, 16:54
Moto: yamaha Vstar xvs950a
Località: cologno monzese

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da Gianluigi » 04/02/2020, 19:26

DragEverStar ha scritto:
02/02/2020, 12:10
l'articolo potrebbe essere anche interpretato come una critica nei confronti della HD.
Come mai una casa che affronta un restyling di una moto già sul mercato da diverso tempo (quindi costi di produzione abbattuti, anche se il marketing che ti dice che è un nuovo modello) con il motore da 114 (ricordiamo quasi 1870cc) nel 2020 esce senza mappatura elettronica (oggi almeno 3: rain, turismo, sport), senza controllo trazione, con il computer di bordo minimale di informazioni ma ingombrante tanto da stare sul serbatoio e sfido a provare a vedere il quadrante del contagiri in corsa.., senza frizione idraulica...il tutto a soli 20.300euro tongue
Penso proprio che per quel prezzo almeno il controllo di trazione potevano sprecarsi nel metterlo, e la strumentazione sul serbatoio sappiamo bene che serve ben poco….
io sinceramente non ho mai guidato una moto con mappature e controllo di trazione mi viene la curiosità di andare a provare una moto che monta questi "aiutini" tongue tongue
Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando le altre persone neanche sapevano che eri caduto.

Avatar utente
ElTiburon
Messaggi: 394
Iscritto il: 25/09/2017, 15:38
Moto: Harley Davidson FATBOY 1340 evolution
Località: Biella

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da ElTiburon » 04/02/2020, 21:58

D'accordissimo con tutti voi, i controlli elettronici se veramente sono utili, perché continuano ad esserci incidenti sia in auto che in moto?
Se fossero così infallibili non dovrebbero più essercene, no?
A mio avviso invece più roba mettono su, più roba si può rompere, ma soprattutto con tutte ste spie e sti segnali, (l'ho visto ultimamente con l'auto sostitutiva datami per fortuna a Lecce per tornare a casa, una C4 SPACETOURER), distraggono il guidatore dal vero ed unico obiettivo che deve avere, cioè la strada.
Figuriamoci una moto che è su 2 ruote….
LA VITA E' QUESTA. NIENTE E' FACILE E NULLA IMPOSSIBILE.

Avatar utente
ElTiburon
Messaggi: 394
Iscritto il: 25/09/2017, 15:38
Moto: Harley Davidson FATBOY 1340 evolution
Località: Biella

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da ElTiburon » 04/02/2020, 22:06

Senza contare poi di quegli intelligenti scienziati che hanno inventato i cartelloni in autostrada luminosi dove scrivono i poemi tipo: la distrazione dalla guida può provocare incidenti…...e tu non scrivere niente così invece di leggere guidoooo!!!!
Cogl…...i
LA VITA E' QUESTA. NIENTE E' FACILE E NULLA IMPOSSIBILE.

Avatar utente
geronimo
Messaggi: 1197
Iscritto il: 10/10/2017, 20:01
Moto: Dragstar 1100 classic/ MV 175 cstl del 1956/ Aermacchi ala d'oro replica ..... in eterna costruzione
Località: Treviso

Re: "aiutini "elettronici

Messaggio da geronimo » 13/02/2020, 20:23

Scusate la "cattiveria" ma gli "aiutini" a mio avviso, sono solo dispositivi anti-imbecille tongue

Riconosco che l'ABS potrebbe essere utilissimo, ma solo in caso di emergenza......e poi bastaaaaaaaaaaa!!!

Usiamo giustamente i 5 sensi, che se poi ci aggiungiamo il 6° (il buon SENSO) il problema è risolto. Anch'io ho fatto le mie belle scivolate quando avevo qualche anno di meno :lol: , usavo i cinque sensi, forse anche solo quattro :oops: l'età mi ha regalato il sesto........e funziona!!!! :lol:
Nulla ha potere su di me tranne i miei stessi pensieri

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite